L’avellinese Morsa vince la “Coppa delle nevi”2016

coppadellenevi_1

Castrovillari 28 febbraio –  Morsa della scuderia CARS di Avellino su Autobianchi A112 Abarth si aggiudica l’edizione 2016 della Coppa delle nevi. Circa 50 gli equipaggi, provenienti da diverse regioni si sono sfidati all’ultimo centesimo fra le bellissime strade del Parco Nazionale del Pollino fra la provincia di Cosenza e di Potenza.

Morsa vince con 97 penalità precedendo il compagno di scuderia   Franco Vigilante di sole 7 penalità, terzo posto per il driver locale Stefano Rotondaro con 178 penalità. Buoni risultati per i concorrenti castrovillaresi, l’ Historic Club Castrovillari  occupa ben 5 posizioni nelle prime 10 vetture classificate aggiudicandosi la classifica riservata alle scuderie.

La classifica delle  vetture moderne la vince Antonio Lavieri su BMW z4 M con 1114 penalità della scuderia Policoro Corse.

Si aggiudica il  primo “Trofeo Franco Minasi”  Santalucia della CARS  registrando alla pc18 una sola penalità.

Soddisfazione da parte degli organizzatori per la riuscita, e complimenti da parte dei partecipanti che hanno trascorso una bella giornata all’insegna dell’amicizia e dei motori. L’appuntamento ora è per  l’8 maggio, quando si terrà la terza manifestazione nazionale per auto storiche ” Circuito Felice Nazzaro” organizzata dall’Historic Club Castrovillari e valevole per la seconda  prova del “Trofeo Franco Minasi”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: